INTRODUZIONE STORICA ALLA TEORIA DELLE FUNZIONI ELLITTICHE

Ho ritenuto interessante segnalare un paio di libri antichi, il primo inerente lo studio delle Funzioni ellittiche di Giacomo Bellacchi – 1894 in Firenze.

Il secondo, del famoso matematico Luigi Bianchi di Padova, “Teoria di funzioni di variabile complessa e delle Funzioni Ellittiche” – 1901  Pisa.

Le funzioni ellittiche rappresentano un potente strumento di calcolo per problemi particolarmente complessi.

Codificate dal matematico Carl Gustav Jakob Jacobi intorno al 1830, furono estere e migliorate dal  Weierstrass .