EDIZIONI RARE

E’ molto istruttivo rifarsi direttamente ai manoscritti degli scienziati e letterati del passato, piuttosto che alle interpretazioni moderniste di ricercatori, storici e docenti di oggi.

A volte, per imparare, è più facile ripercorrere il pensiero dai pensatori del passato, tracciato faticosamente e con mille ripensamenti e sofferenze, che però ha il vantaggio di condurre esattamente al vero traguardo conquistato da quell’autore.

E’ allora triste concludere che poco o nulla è disponibile gratuitamente in rete, mentre in Svizzera è possibile accedere alle edizioni rare, in:

                            http://www.e-rara.ch/

Per esempio:   la teoria delle equazioni del Ruffini, 1799

            o ancora le opere di Xenofonte stampate nel 1561

Dando un’occhiata ai siti Vaticani, nulla è consultabile on-line.

Che dire?.. Di fiscali ci sono paradisi e paradisi. Qualcuno di essi almeno si redime mettendo in rete gioielli della cultura.